In quasi tutti i paesi sviluppati oggi, la disuguaglianza supera di gran lunga ciò che
potrebbe ragionevolmente essere ritenuto desiderabile. Di recente, il Fondo Monetario Internazionale ha pubblicato un rapporto che rivela che anche un’eccessiva disuguaglianza inibisce la crescita economica. La scoperta più affascinante, tuttavia, è che anche i ricchi soffrono quando la disuguaglianza diventa troppo grande. Anch’essi diventano più inclini alla depressione, al sospetto e a una miriade di altre difficoltà sociali. “La disuguaglianza di reddito”, affermano due eminenti scienziati che hanno studiato ventiquattro paesi sviluppati, “ci rende tutti meno soddisfatti della nostra vita, anche se siamo relativamente benestanti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam