Rob Dietz : “Enough Is Enough”

Rob Dietz : “Enough Is Enough”

Un’altra credenza comune è che il denaro provenga dalle presse e dalle zecche dei governi.
Solo una piccola parte di esso proviene da queste. Nel Regno Unito, ad esempio, la Bank of England e la Royal Mint creano circa il 3% del denaro in circolazione sotto forma di banconote e monete. Le banche private creano la maggior parte del denaro sotto forma di prestiti fruttiferi. Le banche fanno questo con un semplice trucco di contabilità. Un esempio aiuta a spiegare il processo. Supponiamo che tu voglia comprare qualcosa di costoso come una macchina, ma non hai i soldi disponibili per pagarla, quindi vai in banca per un prestito. Dato che non siamo nell’era dei mutui subprime, la banca potrebbe fare un piccola ricerca sulla tua salute finanziaria. Dopo averti giudicato affidabile, ti concede un prestito. In una colonna dei suoi libri, la banca annota un’uscita, il denaro prestato a te. Nell’altra colonna, inserisce un’entrata, i soldi dovuti da te. Tutto si equilibra perché i due numeri sono uguali. Con poche battute sui tasti del computer, la banca trasferisce semplicemente denaro sul tuo conto. I soldi non venivano dal caveau della banca. E nemmeno provenivano da una banca centrale come la Federal Reserve. Sono venuti dal nulla.
Come possono le banche operare in questo modo? Le banche sono in grado di creare denaro dal nulla perché possono rilasciare legalmente prestiti molto superiori al denaro che detengono in deposito. Negli Stati Uniti, il Consiglio dei governatori della Federal Reserve Bank imposta i requisiti della riserva, che specificano quanto denaro una banca deve avere in deposito rispetto alle sue responsabilità. Nel tempo i requisiti della riserva sono diventati sempre più tolleranti. In effetti, l’obbligo di riserva per alcuni tipi di transazioni è zero. Il risultato è che le banche hanno pochissime restrizioni sulla quantità di denaro che possono creare. Ma la storia non finisce qui. Il denaro creato da una banca sotto forma di prestito deve essere restituito dal mutuatario. Il mutuatario deve uscire e guadagnare questo denaro impegnandosi in attività economiche (ad esempio, svolgendo un lavoro). Oltre alla somma percepita, il mutuatario deve pagare gli interessi, che generano ancora più attività economica. La creazione di moneta basata sul debito, quindi, guida la crescita economica, la ragione principale per cui un’economia stazionaria richiede un diverso tipo di sistema monetario.