CROAZIA

Secondo il Ministero degli Interni croato, nei primi otto mesi del 2019, sono stati registrati 11.813 nuovi migranti e richiedenti asilo, principalmente dall’Afghanistan, dal Pakistan e dalla Turchia, con un aumento di oltre 8.600 rispetto allo stesso periodo del 2018. Nello stesso periodo 974 persone hanno chiesto asilo e le autorità hanno approvato 71 richieste di asilo, di cui 13 a partire dal 2018. La Croazia ha riferito di aver bloccato l’ingresso a 9.487 persone alle sue frontiere nei primi 8 mesi dell’anno. Nonostante le notizie credibili durante l’anno in merito a respingimenti illegali e violenti dei migranti da parte della polizia croata in Bosnia e Serbia, in violazione del diritto dell’UE in materia di rifugiati e diritti umani, la Croazia non ha avuto conseguenze dalle istituzioni dell’UE. Il presidente croato ha ammesso alla televisione svizzera nel dicembre 2018 che la forza viene talvolta usata, ma in seguito ha ritrattato i suoi commenti.